Banco BPM: “Lavori in Corso” n.119

Questa settimana, due giorni di incontri per la Delegazione di Gruppo, Mercoledì 31 e Giovedì 1. Gli argomenti trattati:

Roma. Firmato l’accordo per il trasferimento degli uffici da Via Carucci a Parco de Medici. Prevista elasticità di ingresso anticipato di massimo 15 minuti (30 per specifiche posizioni), 3 fasce orarie dalle 07:30 alle 18:30 e un servizio di bus navetta da Eur Magliana (Muratella) e da Anagnina. Garantita la disponibilità di servizio bar con la possibilità di consumare pasti caldi, aree break, cassa remota e bancomat.

Prestito Rotativo. Come da accordo, tutte le rate mensili di rimborso dovranno essere al massimo di 90,00 Euro. Annunciato l’invio alle filiali di una comunicazione con l’elenco delle posizioni anomale da sanare.

Nuova Struttura Crediti. Da settembre verrà avviata una riorganizzazione che coinvolgerà le attuali strutture Crediti, NPL e Leasing. Con a capo il CLO (Chief Lending Officer), che riporterà direttamente all’Amministratore Delegato, verranno create 4 strutture L1: Governo del Credito (strategia, definizione e parametri del credito, reporting, analisi), Concessione (governo e concessione del credito, qualità del credito erogato), Monitoraggio e Prevenzione (monitoraggio andamentale) e Gestione NPE (continuità della relazione con la clientela, massimizzazione del recupero del credito e gestione delle partnership). A queste si aggiungono 3 strutture L2 a diretto riporto del CLO: Advisory Crediti Immobiliari, Credito ai Dipendenti e Leasing. Non è prevista alcuna ricaduta territoriale, mentre sull’intero processo del credito questa riorganizzazione – dichiara l’Azienda – potrebbe apportare variazioni pratiche, che sanerebbero alcune opacità operative. Dal canto nostro, abbiamo segnalato alcune anomalie presenti nella filiera del credito nelle DT Emilia e Novara. (VEDI LO SCHEMA)

Stress Lavoro Correlato. Argomento sensibile, da febbraio l’Azienda ha avviato la valutazione del rischio sullo stress lavoro correlato. Dopo una prima fase di ascolto dei lavoratori che si è concretizzata con dei focus group che hanno coinvolto gli RLS e 300 colleghi, da fine settembre verrà reso disponibile un questionario (volontario e anonimo) destinato a 3.000 colleghi estratti da 70 gruppi omogenei. Da fine agosto verrà avviata sul portale una serie di news per annunciare l’iniziativa: di per sé lodevole, ma il questionario è generalistico, non specifico per il settore del credito. Si poteva fare di più e coinvolgendo maggiormente i rappresentanti dei lavoratori si poteva fare meglio. Ennesima occasione persa.

Anomalie DM Time. Per il periodo compreso tra ottobre 2018 e luglio 2019, la disastrosa partenza della procedura ha lasciato sul campo 3.700 ore di anomalie ripartite tra 380 colleghi. A breve tutti gli interessati riceveranno una mail, un primo passo per arrivare ad una soluzione condivisa.

Assegno agli Esodati. Ennesima forte sollecitazione all’Azienda. Mentre in alcuni territori INPS ha iniziato le erogazioni salvo verifiche a posteriori degli importi, in altri ancora si attendono ulteriori evoluzioni/interpretazioni/istruzioni. Noi attendiamo una risposta definitiva dall’Azienda, che nel frattempo ribadisce la disponibilità a sostenere eventuali colleghi in difficoltà.

Dopo la consueta pausa estiva i lavori riprenderanno nel mese di settembre e come di consueto vi terremo informati.

Fisac-CGIL Gruppo Banco BPM

Back to top button