Comunque festa

IL 25 APRILE SI FESTEGGIA SEMPRE!
In epoca di distanziamento sociale, in epoca di restrizione delle libertà anche minime, in un’epoca che può ricordare la guerra, ancora più apprezziamo la democrazia, ancora di più apprezziamo la libertà, ancora di più apprezziamo la festa che tutto questo rappresenta.
La festa della liberazione.
Il 25 aprile.
È la storia che ci insegna che la democrazia nasce tra i lavoratori. Nasce dalla solidarietà tra le persone. Nasce dall’ aiuto dato ai più deboli. Nasce da principi e valori che travalicano il mero interesse personale. Nasce dal rifiuto di ogni dittatura e fascismo. Nasce dalle lotte e dal sangue dei nostri nonni e padri. Nasce dal nostro impegno costante in ogni ruolo o ambito nel quale ci ritroviamo ad operare.
Il 25 aprile siamo noi!
Il 25 aprile alle 15 apriamo la finestra e cantiamo.
Cantiamo la libertà, cantiamo la democrazia.

 

Back to top button