BPER: incontro su premio aziendale (VAP), organici e altro

 

Ieri si è svolto un incontro finalizzato a raggiungere un accordo per la definizione dell’importo da corrispondere e rivolto ad ottenere la defiscalizzazione del premio aziendale per l’anno in corso (VAP 2021 che sarà erogato a luglio 2022).

Nel corso dell’incontro, come indicato nel comunicato del 30 aprile, le Organizzazioni Sindacali hanno preso atto della disponibilità aziendale alla firma di un verbale di incontro che chiarisca alcune tematiche relative agli organici e alle politiche commerciali indicando anche alcune soluzioni prospettiche che possano migliorare la situazione attuale, in particolare sui carichi e sulle condizioni di lavoro. Inoltre, è stata rappresentata la richiesta di non delegare altri colleghi che non siano responsabili alla valutazione del personale che è una prerogativa di quest’ultimi e non può essere demandata ad altre figure senza ruoli ben definiti. Infine, si chiederà di rivedere alcune condizioni al personale, in particolare su mutui e richiesta Bonus (ristrutturazioni e per risparmio energetico).

Per quanto riguarda il Premio Aziendale (VAP) del 2021, erogabile nel 2022, l’azienda ha ricordato i riferimenti legislativi e fiscali che normano la materia.

Ricordiamo che in BPERBanca non è stato concordato un Premio Variabile di Risultato, che includa anche il sistema incentivante soprattutto per due ragioni: la necessità di includere tutto il personale fra i possibili percettori e la necessità di avere regole chiare e trasparenti. Ancora queste condizioni non ci sono.

Si è trattato del primo incontro per lo più interlocutorio, svoltosi solo per una parte limitata della giornata.

Un primo aspetto da tenere presente sull’argomento è quello di misurare l’apprezzamento espresso dall’AD rispetto ai lusinghieri dati di bilancio con la disponibilità a riconoscere a chi ha determinato tali risultati, le lavoratrici e i lavoratori, un premio ugualmente proporzionato.

Un secondo aspetto riguarda l’emergenza epidemiologica da COVID-19 in quanto anche il 2021 sarà un anno complicato. Consapevoli della responsabilità che ognuno di noi, giorno dopo giorno, è chiamato ad assumere in base al proprio ruolo, nei confronti delle/i colleghe/i, dei clienti e delle proprie famiglie, contiamo che l’Azienda assuma significativi impegni per contribuire in modo soddisfacente al ristoro, in questo caso economico, dell’impegno profuso a fronte delle difficoltà sinora affrontate e delle sfide che ci attendono nel prossimo futuro.

Per questo importante argomento sono previsti diversi incontri, a partire dalla prossima settimana fino alla fine del mese di giugno, per cercare di raggiungere un accordo economico che permetta anche la defiscalizzazione/detassazione del premio.

Vi terremo informati sugli sviluppi delle materie suddette.

Modena, 13 maggio 2021


COORDINAMENTI SINDACALI AZIENDALI BPERBANCA
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN

Back to top button