La dignità del lavoro: il valore della contrattazione e delle relazioni industriali in Intesa Sanpaolo

Metamorfosi del sistema bancario italiano. Metodi e modelli delle relazioni industriali nel settore e l’esperienza nel Gruppo Intesa Sanpaolo. Il piano d’impresa nel corso degli anni. Il welfare aziendale: il volto umano delle relazioni industriali. Le testimonianze e le sfide.

20 luglio 2018 / ore 10:30 – 13:30

Presentazione del libro di Michele Sala e Giuliano Calcagni
CGIL Roma (Salone Di Vittorio)  – Corso d’Italia 25

Ne Discutono:
Agostino Megale – Segretario Generale Fisac-Cgil
Rosario Strano – Chief Operating Officer Intesa Sanpaolo
Cesare Damiano – Partito Democratico
Mimmo Carrieri – Università La Sapienza Roma

Introduzione di Giuliano Calcagni – Segretario Nazionale Fisac-Cgil

Coordina Roberta Lisi – Giornalista Radio Articolo 1


Le intense pagine del testo, che ripercorre la storia e l’evoluzione delle Relazioni Industriali in Banca Intesa prima e nel Gruppo Intesa Sanpaolo poi, permettono al lettore di addentrarsi in una puntuale ricostruzione degli avvenimenti su base rigorosamente documentale.

Lo stile asciutto della scrittura, gli eventi raccontati con passione in modo lineare e con un linguaggio comprensibile e comunicativo rendono la narrazione immediata e scorrevole.

Partendo dall’analisi degli accordi e dai risultati della contrattazione nei diversi periodi di crescita, stagnazione e sviluppo, il prezioso lavoro di ricerca storica e sindacale indaga l’intreccio tra le vicende aziendali e quelle più generali del settore e del Paese, in un contesto di sconvolgenti cambiamenti giuridici, economici e tecnologici. La storia di Banca Intesa e Intesa Sanpaolo è un pezzo della storia del settore bancario italiano, capace di parlare il linguaggio della confederalità con i suoi valori della solidarietà, dell’inclusione, della dignità e dei diritti dei lavoratori.

Relazioni sindacali basate sul merito, pur con interessi contrapposti, determinano il bene delle aziende e dei lavoratori, quindi del Paese. Passione e politica sono qui intesi come strumento di una razionalità storica in cui l’azione sindacale e i suoi risultati hanno sempre provato a misurarsi con un pensiero ed una filosofia di alto profilo.

Michele Sala. Laureato in Economia alla Bocconi, Tesi in Sociologia del lavoro dal titolo Problemi umani del macchinismo industriale. Già dirigente sindacale della FISAC CGIL della Banca Com merciale Italiana, indi di Banca Intesa, dove ha anche lavorato presso l’Archivio storico. Docente di Economia d’impresa ai corsi di formazione della CGIL di Milano e di Principi di Economia e Politica economica in corsi di formazione sindacali di primo e secondo livello nel settore creditizio. Nel 2014 ha pubb licato, per i tipi dell’Ediesse, La FISAC milanese e lombarda. Memoria e valori. Coautore, sempre per l’Ediesse, del volume Sindacato e processi di internazionalizzazione. Autore dell’articolo Le tematiche sindacali nell’Archivio storico di una banca, in Impresa e storia, 2004, Marsilio Editore. Già consigliere comunale e, dal 2012 al 2017, assessore al Bilancio, al Personale e alle Politiche del Lavoro del Comune di Bussero, dove risiede. Fa attualmente parte del Consiglio d’amministrazione della Fondazione Intesa Sanpaolo ONLUS.

Giuliano Calcagni. Diplomato in Ragioneria, viene assunto nel 1980 in Banca Commerciale Italiana dove lavora nella città di Roma presso il servizio Estero Merci e Crediti. Superato il periodo di prova, si iscrive alla FISAC CGIL, diventandone attivista sindacale, ricoprendo gli incarichi di rappresentante sindacale aziendale e segretario di coordinamento FISAC CGIL Comit; segretario regionale FISAC CGIL Lazio; componente del Direttivo regionale CGIL Lazio; segretario responsabile FISAC CGIL Intesa Sanpaolo; dal 2010 è segretario nazionale organizzativo FISAC CGIL.