Cgil: oggi tavola rotonda su art.8 legge 148/2011

By: Gianfranco GoriaCC BY-NC-ND 2.0

“Articolo 8 della legge n. 148/2011 – Deregolazione del diritto del lavoro e ricadute sulle esperienze negoziali”. E’ questo il tema dell’iniziativa, promossa dalla “Rivista giuridica del lavoro e della previdenza sociale”, in programma giovedì 4 aprile a Roma presso la sede della CGIL Nazionale in corso d’Italia 25 alle ore 14.30. L’appuntamento, che ha al centro l’articolo 8 della legge ribattezzata poi “manovra di ferragosto”, vedrà confrontarsi sindacalisti e giuslavoristi con le conclusioni affidate al segretario generale della CGIL, Susanna Camusso.

Il programma della giornata, presieduta da Bruno Veneziani (direttore della Rivista giuridica del lavoro), prevede l’introduzione a cura di Ivano Corraini (responsabile Ufficio giuridico e vertenze CGIL) e subito dopo la presentazione del fascicolo numero 3 del 2012 della Rivista giuridica del lavoro ‘Contrattazione di prossimità e articolo 8, legge n. 148/2011’ con Umberto Carabelli dell’Università di Bari.

Seguirà poi la sessione “Il punto di vista dei sindacati” con i contributi di Maurizio Landini (segretario generale Fiom), Agostino Megale (segretario generale Fisac), Emilio Miceli (segretario generale Filctem), Franco Nasso (segretario generale Filt). E la sessione “Il punto di vista dei giuslavoristi” con Vittorio Angiolini (Università di Milano), Amos Andreoni (Università di Roma), Lauralba Bellardi (Università di Bari), Adalberto Perulli (Università di Venezia). Concluderà i lavori della giornata il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso.

In allegato l’invito all’iniziativa “Articolo 8 della legge n. 148/2011 – Deregolazione del diritto del lavoro e ricadute sulle esperienze negoziali”.