Contratti di lavoro atipici: CCNL che non disciplina l’apprendistato

Con l’interpello n.4/2013 il Ministero del Lavoro chiarisce che il decreto legislativo n.167 del 2011 (che disciplina l’apprendistato), prevede un necessario intervento della contrattazione collettiva, la cui disciplina, anche in assenza di “offerta formativa pubblica”, è comunque sufficiente per attivare contratti di apprendistato professionalizzante o di mestiere. Quindi, in linea con la scelta del Legislatore di favorire l’apprendistato quale principale strumento per lo sviluppo professionale del lavoratore, il Ministero del Lavoro ritiene che, laddove non esista un CCNL applicabile in materia, si possa far riferimento ad una regolamentazione contrattuale di settore affine per individuare sia profili normativi che economici dell’istituto.
DISPOSIZIONI AMMINISTRATIVE: Interpello Ministero del Lavoro n. 4 del 05/02/2013
(fonte: CGIL Piemonte- Camera del Lavoro Provincia di Torino – Archivio Aperto)

Back to top button