Fisac Cgil, difendere e valorizzare Borsa Italiana e MTS


La Fisac Cgil segue fin dall’inizio e con la massima attenzione la vicenda relativa alla vendita da parte di London Stock Exchange delle aziende del Gruppo Borsa Italiana.

Questeaziende,Borsa Italiana come MTS (Mercato Titoli di Stato), sono risorse fondamentali per l’infrastruttura finanziaria del nostro Paese e quindi riteniamo che l’eventuale passaggio di proprietà debba essere favorito con l’obbiettivo di assicurare una gestione efficiente dei rapporti fra interlocutori del mercato finanziario e del debito pubblico.

In questa ottica, la FISAC CGIL valuta positivamente l’intervento del governo che richiama all’utilizzo degli strumenti, anche recenti, che il nostro ordinamento prevede per tutelare le infrastrutture strategiche,nonché l’impegno diretto della Cassa Depositi e Prestiti nell’ambito di un prospettato intervento nel capitale sociale e nella struttura di governance.

E’ necessario altresì che alle aziende venga garantita autonomia organizzativa e funzionale e vengano supportate con investimenti tecnologici e di valorizzazione del personale.

Andrà infine garantita l’attuale articolazione territoriale delle aziende evitando impatti negativi per l’occupazione.

In questa ottica la Fisac Cgil continuerà a seguire l’intera vicenda partecipando direttamente alle decisioni in difesa dei lavoratori e delle aziende che rivestono interesse pubblico.

Roma, 17 settembre 2020

La Segreteria Nazionale della Fisac CGIL