Intesa Sanpaolo Area Puglia: i lavoratori della Rete chiedono adeguati indennizzi!

dal sito Fisac Intesa Sanpaolo
8 febbraio 2021


PREANNUNCIATI UTILI PER OLTRE 3 MILIARDI DI EURO
NELL’ANNO PANDEMICO 2020:

Le parole del Ceo Carlo Messina di venerdì 5/2/2021 a commento degli utili 2020 di oltre 3 miliardi di euro:

La capacità di Intesa Sanpaolo di raggiungere e superare gli obiettivi, anche in un periodo di eccezionale complessità, è dovuta alla qualità professionale delle sue persone. A loro va il mio personale ringraziamento, per come hanno saputo sostenere famiglie e imprese con misure straordinarie nell’erogazione del credito e per la continua attenzione rivolta alla gestione del risparmio della nostra clientela. I risultati ottenuti, significativamente positivi, consentono alla nostra Banca di proseguire nel ruolo di motore al servizio della crescita inclusiva e sostenibile.

Gli utili 2020, definibili “straordinari” in quanto conseguiti in un anno di grande sofferenza, sono stati ottenuti soprattutto grazie al lavoro di chi quotidianamente ha rischiato la propria salute e continua a farlo, lavorando in condizioni a dir poco difficili e spesso ai limiti della tollerabilità.

Dottor Messina, non se la prenda…..se non ci bastano i suoi personali ringraziamenti!

Come con quegli utili ha già dichiarato di voler remunerare adeguatamente gli azionisti, come verrà premiato senz’altro significativamente il top management, COSÌ AI LAVORATORI VA RICONOSCIUTA UN’EQUA RIPARTIZIONE DI QUEGLI UTILI.

Per questo chiediamo a gran voce:

ADEGUATI INDENNIZZI per TUTTI I DIPENDENTI DELLA RETE CHE HANNO LAVORATO IN PRESENZA NELL’ANNO PANDEMICO 2020, AGGIUNTIVI AI PREMI CONNESSI A PVR/SET.

Altre importanti aziende del Paese lo stanno facendo, vedi Barilla, Ferrari e così tante altre!

Ci aspettiamo che la grande Intesa Sanpaolo non sia da meno…….. CON LE SUE PERSONE!

07/02/2021

COORDINATORI AREA PUGLIA FISAC CGIL

Back to top button