Intesa Sanpaolo: CU/2021 (redditi 2020)

News di servizio

dal sito Fisac Intesa Sanpaolo
11 marzo 2021


E’ DISPONIBILE ON LINE LA CERTIFICAZIONE UNICA 2021, RELATIVA AI REDDITI 2020

Il documento è disponibile nella nostra Intranet in Persona > Presenze e Retribuzioni > Cedolino online per i colleghi delle Aree Professionali e Quadri Direttivi, e in Persona > Gestione Dirigenti > Cedolino Web per i Dirigenti.

Il modello CU 2021 può anche essere stampato e salvato sul proprio computer.

Nelle prossime settimane il cedolino e la Certificazione Unica saranno accessibili direttamente da #People.

Qui di seguito un estratto delle principali novità inserite nella certificazione unica 2020. I nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimenti) sono a tua disposizione per ogni chiarimento.

I colleghi

• assenti dal servizio per lungo tempo

• che non accedono al sistema da almeno 30 giorni o con utenza bloccata o revocata

• che sono cessati dal servizio

riceveranno il modello CU2021 in formato cartaceo al loro domicilio in tempo utile per la dichiarazione dei redditi.

Le istruzioni per il contribuente non sono più allegate al modello CU2021 ma possono essere visualizzate e stampate cliccando su Informazioni per il contribuente oppure ricercando la parola “istruzioni” dalla lente di ricerca voci presente sul modello.

Di seguito sono riportate le principali precisazioni relative al modello CU – Certificazione Unica 2021, redditi 2020.

  •  Indirizzo di residenza ai fini delle addizionali regionali e comunali

Addizionali a saldo anno 2020

Nella casella 20 sezione dati anagrafici della CU2021 sono presenti i dati in possesso del datore di lavoro relativi al comune e alla regione di residenza al 1° GENNAIO 2020.

Qualora non fossero rispondenti all’effettiva situazione, riferita alla residenza al 1° gennaio 2020, è necessario provvedere alla regolarizzazione ai fini fiscali attraverso la presentazione della Dichiarazione dei Redditi, modelli 730 o Persone Fisiche.

Addizionale comunale in acconto anno 2021

Nella casella 24 sezione dati anagrafici della CU2021 è presente il dato relativo al comune di residenza al 1° gennaio 2021. Nel caso in cui la casella non fosse compilata significa che non vi è stata variazione di residenza in corso d’anno pertanto è valido il dato presente nella casella 20. Ti ricordiamo che se hai necessità di effettuare la variazione di residenza con decorrenza 1° gennaio 2021, è disponibile la funzionalità su #People > Le mie richieste > Variazione residenza, domicilio, domicilio fiscale.

  • Familiari a carico per detrazioni fiscali

Anno 2020

Nella Sezione DATI RELATIVI AL CONIUGE E AI FAMILIARI A CARICO sono presenti i dati relativi alle detrazioni per familiari a carico. Qualora non fossero rispondenti alla effettiva situazione, riferita all’anno 2020, è necessario provvedere alla loro regolarizzazione ai fini fiscali attraverso la presentazione della dichiarazione dei redditi, modelli 730 o Persone Fisiche.

Anno 2021

Ti ricordiamo che per la variazione delle detrazioni per familiari a carico per l’anno 2021 è disponibile la funzionalità su #People > Servizi Amministrativi > Richieste > Gestione Nucleo Familiare

  • Codice fiscale del coniuge

Nella Certificazione Unica è prevista l’indicazione dei dati relativi ai familiari che nel 2020 sono stati fiscalmente a carico del sostituto ai fini della corretta attribuzione delle detrazioni.

Il codice fiscale del coniuge che non risulti fiscalmente a carico non è stato indicato in quanto non è più obbligatoria la comunicazione di questo dato.

  • Riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori dipendenti – nuove misure in vigore dal 01/07/2020

Nella sezione “Detrazioni e crediti” della Certificazione Unica sono indicati sia il credito bonus Irpef (c.d. “bonus Renzi”) in vigore fino al 30/06/2020 che le nuove misure previste dal D.L. 3/2020 applicate dal 01/07/2020. Per ulteriori chiarimenti invitiamo a consultare le notizie pubblicate nella Intranet il 16 luglio 2020 e riconfermata il 9 gennaio 2021, cliccando qui, di cui ve ne avevamo dato conto con la news del 7 gennaio 2021 e la news del 12 gennaio 2021.

  • Certificazioni rilasciate in caso di cessione di contratto avvenute nell’anno 2020

Ai colleghi che nell’anno 2020 sono stati oggetto di cessioni di contratto (individuali o di ramo d’azienda) sono stati predisposti due o più modelli CU2021:

– modello CU2021 rilasciato dall’ultimo datore di lavoro, valido ai fini dichiarativi e comprensivo del reddito dei datori precedenti, da utilizzarsi ai fini della dichiarazione dei redditi.

– modelli CU2021 rilasciati dai datori di lavoro precedenti, non validi ai fini della dichiarazione dei redditi ma unicamente al fine della certificazione dei dati previdenziali. Su tali modelli è presente nel campo “Annotazioni” la nota ZZ: modello CU2021 non valido ai fini della dichiarazione precompilata e da non utilizzarsi ai fini dichiarativi. E’ stata emessa certificazione completa CU2021 dalla società presso la quale vigeva il rapporto di lavoro dipendente al 31/12/2020 o alla data di cessazione del rapporto di lavoro se antecedente il 31/12/2020.

  • Modello 730/2021

I colleghi interessati da fusioni e incorporazioni societarie intervenute nel corso dell’anno 2020 o che interverranno nei primi mesi dell’anno 2021 e che presentano il 730 tramite CAF, professionisti abilitati o autonomamente tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate sono invitati a prestare particolare attenzione all’indicazione del corretto sostituto d’imposta che effettuerà le operazioni di liquidazione delle dichiarazioni che coincide con il datore di lavoro alla data di presentazione della dichiarazione dei redditi.

In caso di errata indicazione l’Agenzia delle Entrate potrebbe avere difficoltà a far pervenire i risultati contabili delle dichiarazioni e, in tal caso, si dovrà procedere all’elaborazione di un modello integrativo per cambio sostituto che verrebbe regolato sugli stipendi successivi a quello di luglio.

  • Servizi HR – Assistenza

Per eventuali delucidazioni è possibile richiedere assistenza tramite #People > Servizi HR – Assistenza, utilizzando il motore di ricerca oppure selezionando una delle categorie proposte usando i campi Filtro (ad esempio: Categoria>Certificazione Fiscale – CU).

Back to top button