Alba Leasing: presidi alle assemblee degli azionisti di Banco Popolare e Bper

By: FISAC CeSI CGIL – All Rights Reserved

I lavoratori di ALBA Leasing manifesteranno domani alle assemblee degli azionisti del Banco Popolare e della Banca Popolare dell’Emilia Romagna, chiedendo sostegno ai Soci.
Le quattro Banche popolari, assieme a BPM e BP Sondrio, hanno la responsabilità di aver determinato e precostituito una condizione di non ritorno per i lavoratori e le loro famiglie, in modo strisciante e già all’atto del conferimento-costituzione della Società, nata dal “buco” Italease.
Una “good bank” gravata di un’enormità’ di crediti “non in bonis”, una gestione ibridata da rapporti in convenzione che non hanno mai reciso il legame con Italease, ne reso realmente indipendente Alba Leasing:

  • il caricamento di costi e di oneri gravati da evidenti conflitti d’interesse dei soci;
  • la pubblicizzazione di una società in equilibrio tra attività e personale conferito, che invece celava la consapevolezza di una necessità già prestabilita di riduzione dello stesso.

Un solo dato positivo: i lavoratori di Alba Leasing hanno, in questi anni, sempre raggiunto gli obiettivi di sviluppo loro assegnati!
Quale etica, quale spirito mutualistico e popolare deve far ricadere la mannaia sul lavoro?
Il prezzo della responsabilità e’ del top Management delle Banche Socie e di quello di Albaleasing, unitamente al CdA, in quale modo essi rendono realmente conto del loro operato!

Scarica il comunicato Alba Leasing

Back to top button