Licenziamento per giusta causa: Diffusione di notizie sulla prossima chiusura della società

Con la sentenza n.4859/2013 la Cassazione ha ritenuto legittimo il licenziamento del dipendente che, nel diffondere la notizia di un’imminente chiusura di una delle sedi aziendali, procura un danno all’immagine per il datore di lavoro. Ciò fa venir meno il rapporto di fiducia che costituisce parte fondamentale nel rapporto di lavoro, soprattutto considerando che il lavoratore che fornisce tale indiscrezione è considerato attendibile rispetto al ruolo che ricopre all’interno dell’azienda.
Sent. Cass. n. 4859 del 27/02/2013
(fonte: CGIL Piemonte- Camera del Lavoro Provincia di Torino – Archivio Aperto)

Back to top button