28 maggio: bene lo sciopero dei lavoratori e lavoratrici doValue

COMUNICATO STAMPA UNITARIO

28 Maggio 2021 : Il giorno 28 è una tradizione ricorrente per lo sciopero in doValue Italia: 28 febbraio 2017, 28 giugno 2019 e 28 maggio 2021.

Anche stavolta i Lavoratori hanno incrociato le braccia, aderendo allo sciopero per l’annoso problema legato ai carichi di lavoro.

Le OO. SS. denunciano la richiesta di aiuto dei propri colleghi VESSATI da carichi di lavoro  insostenibili e che inchiodano  i lavoratori ben oltre le sette ore e trenta di una normale giornata lavorativa (finanche quindici ore consecutive e per più di cinque giorni a settimana), con potenziali aumenti dei rischi operativi e, nondimeno, per la salute degli stessi.

Lo straordinario sommerso dello smart worker è diventata una prassi pericolosa!

L’Azienda chiamata in Abi per discutere sulle possibili soluzioni ai problemi evidenziati nelle sedi deputate, ha declinato l’invito NON PRESENTANDOSI AL TAVOLO!!

Al conseguente inevitabile sciopero, dichiarato con ampio mandato raccolto nelle nove assemblee online, ha aderito la quasi totalità del personale “sfruttato”.

Quanto precede, sommato al DESERTO MOTIVAZIONALE che ha trovato ampia conferma nella survey aziendale in tema di retribuzione (fissa e variabile) e al piano di perenne ristrutturazione del Gruppo che prevede periodiche operazioni di contenimento dei costi (del personale!) anche tramite la chiusura di filiali storiche (pur periferiche) che hanno da sempre costituito un modello operativo indice di successo e di eccellenza per il settore degli NPL’s.

Le OO.SS. hanno bloccato le relazioni industriali fino a quando il Gruppo non testimonierá il suo fattivo interesse al benessere del CAPITALE UMANO. Il Lavoratore non può e non deve essere l’agnello sacrificale del mercato, in onore del Dio EBIT!!!

Back to top button