Quadri: inchiesta ‘Professionista Oggi’

Anche nel mondo del Credito, delle Assicurazioni e degli Appalti si affacciano nuove modalità lavorative ed è per questo che la Fisac CGIL, presente in Apiqa, si è proposta di indagare le esigenze e le condizioni delle lavoratrici e dei lavoratori autonomi con questa ricerca.

Cosa vuol dire essere
Professionista Oggi

Meglio conosciuti negli ultimi anni come freelancer, i professionisti autonomi popolano un universo lavorativo eterogeneo e ricco. Mettendo al servizio di imprenditori e aziende pubbliche e private le loro specifiche competenze, organizzano le loro ore di lavoro e si destreggiano tra clienti diversi, contribuendo in maniera sempre più cospicua alla ruota economica del nostro paese, sia nel mondo dei servizi pubblici, che in quelli privati.
Diversi i vantaggi che loro stessi riconoscono in questa professione, come l’indipendenza gestionale del proprio tempo lavorativo e l’opportunità di diventare sé medesimo un brand, riconosciuto in termini di professionalità e unicità. Al contempo, tuttavia, sposando questo stile di vita, si aderisce a ritmi di vita talvolta poco sostenibili e ad un avanzamento di carriera spesso faticoso, complici l’agguerrita competitività settoriale e la difficoltà nel muoversi in autonomia nella gestione amministrativa, contabile e giuridica della propria posizione.
Alla luce di ciò la Fondazione Giuseppe Di Vittorio (FDV) in collaborazione con la Filcams-Cgil Apiqa-CGIL e CGIL Nazionale, ha indetto la ricerca “Professionista oggi” con l’obiettivo di comprendere come migliorare le condizioni lavorative di chi svolge questo mestiere, analizzando e prendendo in considerazione le esigenze specifiche e le aspettative.
Se fai parte di questa categoria lavorativa non perdere l’occasione di contribuire alla ricerca.

PARTECIPA ALL’INCHIESTA

I tuoi dati resteranno anonimi

Back to top button