Inform@fisac agosto 2016

 

Iniziativa dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza a tutela dei colleghi

 

Il 16 giugno 2016 i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza hanno incontrato il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione di BPER a cui hanno segnalato una serie di criticità per le quali si richiede ora l’intervento dell’Azienda, con lo scopo di migliorare le condizioni di lavoro e sicurezza di tutti i lavoratori di BPER.

I punti trattati sono stati i seguenti:

  1. Footprint: con il varo del progetto, nelle filiali si assiste a fenomeni che determinano diversi problemi.
    In particolare si evidenza un insufficiente percorso formativo volto a ricoprire adeguatamente il ruolo assegnato: l’assenza di adeguata formazione, unita a mobilità territoriale e a continue modifiche delle funzioni operative comporta complessivamente disagi, disorganizzazione e senso di inadeguatezza, innalzando in maniera esponenziale il livello di stress a cui sono sottoposti i colleghi;
    Inoltre l’attuale mancanza dei preposti alla sicurezza in ogni unità operativa rende urgente nominare i referenti (almeno due) per la sicurezza nelle filiali divenute spoke (squadre di emergenza).
  2. Stress Lavoro Correlato: gli R.L.S. rilevano situazioni di stress critico, come già evidenziato sopra, sia in ambito filiale che di uffici di D.G., connessi a carichi di lavoro eccessivi, budgets non equilibrati e trasparenti, mansioni non delineate e procedure troppo spesso non adeguate.
  3. Ristrutturazioni: prima di eseguire lavori di ristrutturazione, di modifica strutturale, ecc., presso immobili aziendali e comunque di utilizzo aziendale, occorre che siano preventivamente coinvolti gli RLS, così come previsto dalle normative di legge vigenti;
  4. Direzioni Territoriali: è opportuno che in ogni Direzione Territoriale venga individuato un Addetto al Servizio Protezione e Prevenzione (A.S.P.P.);
  5. Giacenza contante in filiale: gli RLS hanno consigliato l’azienda ad incentivare il servizio apposito per i ritiro di contante direttamente dai grandi clienti;
  6. Servizio di pulizia: in molte realtà purtroppo risulta carente; gli RLS sollecitano pronti interventi risolutivi ed a rivedere i contratti di appalto del servizio.
Pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8Pagina successiva
Back to top button