Gruppo Reale: ritorno al passato

3 - Fisac Cgil

Nella giornata odierna ci siamo incontrati con la Direzione delle Risorse Umane per il prosieguo dei lavori in merito al rinnovo del Contratto Integrativo Aziendale.

All’ordine del giorno, su richiesta delle OO.SS., vi erano le tematiche riguardanti la flessibilità oraria, i permessi e le ferie.

L’Azienda ha respinto molte delle nostre richieste, alcune delle quali sono significative per il buon prosieguo della trattativa di rinnovo.

Rifiutiamo l’idea, emersa dalle considerazioni aziendali, secondo la quale il lavoro in presenza deve continuare a contenere elevate rigidità orarie.

Quanto sopra è in palese contrasto con la cultura organizzativa propagandata negli ultimi anni dal Gruppo Reale ed orientata al nuovo modo di lavorare; si rischia così di condizionare negativamente la discussione complessiva su “lavoro a distanza” e “rientri”.

Auspichiamo che la Direzione Risorse Umane si presenti al prossimo incontro del 22 Novembre rivedendo queste posizioni che nulla hanno a che vedere con il percorso intrapreso su questi temi dalle Parti negli ultimi anni.

LE RAPPRESENTANZE SINDACALI AZIENDALI
(Reale Mutua Assicurazioni, Reale Immobili e Reale ITES)
FISAC/CGIL – FIRST/CISL – UILCA – FNA – SNFIA

Back to top button