Gruppo MCC: firmato accordo su accentramenti

3 - Fisac Cgil

La data del 22 novembre 2021 segna la firma del primo accordo sindacale sottoscritto con la capogruppo MCC.
L’intesa riguarda il Progetto di trasformazione del modello di presidio dell’IT Gruppo bancario MCC ed accentramento della centrale acquisti di Gruppo.
Fugati i timori di mobilità territoriale sia per i dipendenti dell’Ufficio Centrale Acquisti che di quello ICT e di pesanti turni di lavoro legati al presidio H24 per sette giorni dei sistemi informativi.

Per gli addetti dell’ufficio ICT che saranno distaccati è stata prevista una serie di garanzie: – per il personale interessato ci saranno iniziative di sviluppo organizzativo volte alla miglior valorizzazione del bagaglio professionale posseduto;
– la reperibilità interesserà l’intero perimetro dei lavoratori dello IT, non unicamente i lavoratori distaccati;
– ai lavoratori inseriti verrà affidata la strumentazione tecnologica necessaria (laptop, smartphone, connessione). Una novità questa anche per i colleghi di MCC.

Per quanto attiene all’ufficio Buyer, i colleghi e le colleghe interessate continueranno a svolgere le medesime attività (con nuovi ambiti di competenza) e per loro non vi sarà distacco.

I colleghi e le colleghe, come da previsioni dell’art.18 CCNL 2015 e ss., riceveranno lettera formale sul distacco dove verrà riportata la durata dello stesso.

Nessuna ricaduta sulle lavoratrici e sui lavoratori della CRO.

Consideriamo questo accordo un buon avvio di proficue relazioni industriali con la Capogruppo, tuttavia alcune spigolosità, presumibilmente legate alla scarsa conoscenza reciproca e alla distanza fisica, saranno da smussare nel prosieguo della vita aziendale.

Roma, 23 novembre 2021

Le Delegazioni trattanti
FABI – FIRST CISL – FISAC CGIL – UILCA – UNISIN
Gruppo Mediocredito Centrale

Back to top button