Vertenza Verti: non è ancora abbastanza

3 - Fisac Cgil

Il 13 dicembre u.s. le scriventi Segreterie Nazionali hanno incontrato nuovamente  l’AD di Verti, Dott. Enrique Flores-Calderon, a seguito dell’incontro del 23 novembre u. s. nel quale l’AD si era reso disponibile ad una pausa di riflessione, per valutare se possano crearsi le condizioni per un percorso negoziale sostenibile e condiviso in relazione all’apertura delle procedure previste dagli articoli 15 e 16 del CCNL ANIA per rilevante ristrutturazione aziendale e dichiarazione di esuberi. 

Si tratta dell’esternalizzazione dell’intera struttura Contact Center/back Office e della dichiarazione di 325 esuberi con età media sotto i 45 anni.

In apertura, le scriventi Segreterie Nazionali hanno chiesto un chiarimento su notizie circolanti in merito alla vendita di Verti da parte di Mapfre a Nobis e sulla reale volontà di Mapfre di mantenere la propria presenza in Italia attraverso un rafforzamento competitivo di Verti.

L’ AD ha dichiarato che Verti non è in vendita e che il Gruppo Mapfre considera l’Italia tra i 9 paesi strategici in cui operare e rafforzare la propria presenza prevedendo investimenti. Le Segreterie Nazionali hanno preso atto positivamente della dichiarazione dell’AD.

L’incontro è poi entrato nel  vivo con un intenso, schietto e franco confronto in cui è emerso che nonostante il tentativo dell’azienda di mitigare gli impatti occupazionali della riorganizzazione, le Segreterie Nazionali ritengono non ci siano ancora le condizioni di sostenibilità rispetto alle previsioni del CCNL Ania e all’equilibrio di sistema come premessa per avviare una trattativa finalizzata al raggiungimento di un’intesa.

In questo quadro l’Azienda, preso atto delle posizioni delle Segreterie Nazionali,  ha ritenuto opportuno prendersi altro tempo per ulteriori valutazioni che possano favorire la creazione di condizioni adeguate per l’avvio del negoziato in sede aziendale.

Il prossimo incontro con le scriventi Segreterie Nazionali è stato fissato per il giorno 10 gennaio 2022.

Milano, 14 dicembre  2021

Le Segreterie Nazionali

FISAC CGIL – FIRST CISL – FNA – SNFIA – UILCA

Back to top button