Licenziamento disciplinare

LICENZIAMENTO DISCIPLINARE – Collegamento in remoto nelle ore notturne al computer aziendale

Con la sentenza n.10432/2012 la Cassazione ha dichiarato illegittimo il licenziamento per carenza di giusta causa o giustificato motivo del lavoratore accusato di aver effettuato dei tentativi notturni di accesso al sistema informativo della banca e di aver configurato il computer aziendale con software ed hardware non autorizzati. La Corte, in questo caso, ritiene non provata la circostanza del collegamento del computer ad un modem idoneo a consentire la connessione ed il controllo remoto della postazione e, per quanto riguarda la configurazione del computer, si rileva la mancanza di prova dell’esclusività dell’uso dello stesso da parte del dipendente in questione, mentre si rileva che sul computer aveva operato un tutor della banca in sede ispettiva.
Sent. Cass. lavoro n. 10432 del 22/06/2012

Back to top button