Zurich: cessione ramo d’azienda a Gamalife, pronti a lottare!

3 - Fisac Cgil

Care colleghe e cari colleghi, ieri mattina, primo giorno di lavoro dell’anno 2022, accendendo il computer siamo stati salutati da Zurich con una mail delle ore 09.01 in cui veniva annunciata una cessione di ramo d’azienda che coinvolgerà molti lavoratori e lavoratrici.

Dopo l’impegno di tanti anni al servizio di Zurich (per non parlare di questi due anni di pandemia, per i quali abbiamo ricevuto tante pacche sulle spalle), questi colleghi ricevono il riconoscimento di essere ceduti a GamaLife, cosa che (così ci ha detto HR) consentirà loro “di dare nuovo impulso alla propria professionalità”.

Subito dopo, alle 09.02, l’Azienda ha convocato le RSA per le ore 10.00 per informarle in via preventiva…!!! Durante l’incontro ci è stato confermato che la cessione avverrà a febbraio e interesserà 80 colleghe e colleghi (1/3 della popolazione del Life!), ovviamente con le migliori promesse di garanzie e di benessere…

Dopo un primo momento, in cui abbiamo provato addirittura imbarazzo per la spregiudicatezza con cui la nostra top employee gestisce le PERSONE, è subentrato lo sdegno per tutto quello che è già accaduto, sta accadendo e accadrà.

Sdegno nel vedere 80 colleghi buttati fuori per “ribilanciare il nostro portafoglio migliorando l’allocazione del capitale e quindi la profittabilità del business Vita in Italia”.

La preoccupazione per le colleghe ed i colleghi ha poi fatto passare in secondo piano l’altro annuncio odierno: nel portafoglio ceduto a GamaLife si trova anche la convenzione vita, nella quale sono investiti i nostri soldi che abbiamo versato nel Fondo Pensione!

Il riguardo della nostra top employee nei confronti dei dipendenti arriva a cedere i risparmi delle loro pensioni integrative a “GamaLife: una piattaforma assicurativa paneuropea per la gestione di prodotti vita e investimento nata nel 2019 e basata in Portogallo.”

Non escludiamo alcun tipo di azione per contrastare questa decisione scellerata che getta nell’incertezza 80 famiglie e mette le mani nei risparmi di tutte e tutti noi!

Crediamo che ci voglia davvero la partecipazione ed il supporto di tutte e tutti e pertanto vi invitiamo a sostenerci e a rimanere uniti, perché solo così riusciremo a far valere le nostre ragioni e, soprattutto, i nostri diritti!

Vi terremo aggiornati sulle iniziative che verranno avviate a partire dai prossimi giorni e sui nuovi sviluppi dell’ennesima vertenza a cui dovremo fare fronte.

MILANO, 4 GENNAIO 2022 LE RAPPRESENTANZE SINDACALI AZIENDALI FIRST CISL – FISAC CGIL – FNA – UILCA

Back to top button