Contributo del Coordinamento Donne Fisac Piemonte per il 25 novembre

Quest’anno abbiamo pensato di rivolgere la nostra attenzione a quelle forme di violenza portate avanti dagli Stati: la situazione drammatica che si sta vivendo in Iran non può essere ignorata!

Abbiamo quindi deciso di dedicare una parte del nostro lavoro all’Iran, ma senza dimenticare gli altri Stati in cui l’autodeterminazione delle donne è messa in pericolo, per arrivare alla situazione italiana ed a quella piemontese in particolare.

Avevamo molte cose da dire, per cui troverete una versione ridotta del lavoro che abbiamo preparato, con un rimando (per chi  volesse approfondire) ad una versione più completa.

Grazie
COORDINAMENTO DONNE FISAC CGIL PIEMONTE
Back to top button