Alba Leasing: incontro con l’azienda

In occasione dell’ultimo incontro tenutosi in Alba Leasing, queste Segreterie Nazionali hanno avuto modo di riscontrare la totale adesione all’uscita volontaria di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori interessati all’ accesso alla parte straordinaria del Fondo di Solidarietà di Settore, e la larga e positiva adesione alla fase di incentivazione secca all’uscita. Occorre oggi mettere in campo con saggezza e lungimiranza le scelte organizzative più utili per la salvaguardia dell’occupazione, nel lungo periodo, la massima riduzione del disagio da mobilità territoriale, l’attivazione di politiche sinergiche tra Alba Leasing e i suoi Soci. A più riprese, è stata dalle OO.SS. ribadita l’esigenza di un piano industriale che valga almeno per il prossimo triennio, che faccia chiarezza su questioni rilevanti che vivono quotidianamente nelle discussioni interne all’Azienda e che sottraggono la necessaria serenità ai Lavoratori tutti:

  • licenza bancaria;
  • attività di advisoring ad opera di enti esterni;
  • operazioni societarie e riassetto struttura societaria;
  • contatti avanzati per la cessione di attività.

Queste questioni meritano oggi una risposta “vera”, per far si che il confronto si svolga nella piena consapevolezza data da una corretta informazione, consultazione e confronto. Nell’immediato è urgente mettere in campo le iniziative più opportune per venire incontro alle esigenze dei Lavoratori, utilizzando:

  • la Rete delle Banche socie, sulle quali effettuare i recuperi territoriali;
  • le strutture delle Banche socie già presenti su determinati territori al fine di evitare insostenibili e insensati trasferimenti alle Persone.

Ancora una volta, queste Segreterie Nazionali richiedono un incontro di chiarimento.

LE SEGRETERIE NAZIONALI DIRCREDITO – FABI – FIBA – FISAC/CGIL – SINFUB – UGL – UILCA

Scarica comunicato

Back to top button