Campania: ricordo di Guido Brunelli

By: Paolo Cirmia – All Rights Reserved

Il tredici luglio scorso ha segnato, nel fluire del tempo, i cinque anni dalla morte di Guido Brunelli, dirigente sindacale della Fisac CGIL di Napoli e della Campania che a lungo ha ricoperto ruoli di direzione sia a livello aziendale, nel Banco di Napoli, sia a livello di categoria fino ad assumere la carica di segretario responsabile della nostra regione. Sempre con la stessa dedizione, la stessa competenza, lo stesso equilibrio politico, la stessa assoluta sensibilità e disponibilità verso i più deboli e la stessa infinità umanità verso tutto e tutti. Guido Brunelli, chi lo ha conosciuto sa che non c’è retorica, ha rappresentato davvero quello che si dice un esempio: esempio raro di integrità come condizione naturale dell’esistenza, di generosità senza compiacimento rivolta semplicemente verso chi aveva bisogno, di tolleranza senza presunzione e fatta di vicinanza disponibilità e autentica apertura, di un fare politica e un fare sindacato agito con il corredo di valori e ideali veri ispirati dall’unico desiderio di essere utile e non di esercitare un mestiere, come pensava anche Di Vittorio. Questo è il lascito di Guido di cui siamo tutti destinatari se ne sapremo sempre cogliere l’essenza esemplare, e se sempre riusciremo a far vivere il suo ricordo.
La Fisac CGIL Campania