Ubis: Raggiunto l’accordo per la cessione del ramo d’azienda Gibson

Nella notte del 5 settembre, dopo due giornate di trattative, si è raggiunto l’accordo al solo fine di gestire le ricadute dell’art. 2112 c.c. per il trasferimento del ramo d’azienda ICT INFRASTRUCTURE MANAGEMENT da UBIS SCpA a Value Transformation Services, la newco costituita con IBM.
L’accordo prevede:
l’applicazione del Contratto Nazionale dei bancari tempo per tempo vigente, anche per i neo assunti, e l’iscrizione all’Associazione Bancaria Italiana nel tempo;
garanzie occupazionali di lungo periodo (sino al 31 agosto 2028), superando, nel caso di scelte strategiche da parte di Ubis, la durata decennale della commessa;
la salvaguardia dei trattamenti normativi, di welfare (compresi quelli previdenziali) ed dei trattamenti economici, nonchè delle condizioni bancarie (mutui/prestiti tenuta conti correnti) riservate ai dipendenti del Gruppo UniCredit;
la conferma a tempo indeterminato, alla scadenza, del personale assunto con contratto di apprendistato;
specifiche garanzie a tutela dei lavoratori dei poli di piccole dimensioni (Ancona Brescia e Torino);
il mantenimento degli accordi e contratti di secondo livello ( inquadramenti ex Ugis, reperibilità e accordo su orari di lavoro e turni su sala operativa di Verona) fino al 31 dicembre 2014.
Pur confermando la nostra assoluta contrarietà verso qualsiasi forma di esternalizzazione delocalizzazione, ribadita ancora una volta ed esplicitata nel testo dell’accordo, abbiamo comunque ritenuto essenziale, nell’interesse dei lavoratori, la sottoscrizione di un accordo che introduce tutele e garanzie nettamente superiori a quanto previsto dalla legge e dalle direttive europee.
A partire dal 6 settembre p.v. si terranno le assemblee nei poli coinvolti dalla cessione secondo il seguente calendario ( gli orari verranno comunicati dalle RR.SS.AA. del polo):
! 6 settembre Verona – Roma
! 9 settembre Milano – Palermo
! 10 settembre Bologna
In tale occasione l’accordo verrà illustrato e sottoposto ad approvazione vincolante delle Lavoratrici e dei Lavoratori coinvolti nella cessione del ramo d’azienda
Milano, 5 settembre 2013
Dircredito – Fabi – Fiba/Cisl – Fisac/Cgil – Sinfub – Ugl Credito – UilCA
Delegazioni del Gruppo UniCredit
Scarica comunicato