Le banche sostenibili continuano a migliorare rispetto alle too big to fail

fonte: bancaetica.it E’ stato presentato oggi a Washington l’aggiornamento dello studio curato dalla Global Alliance for Banking on Values (Gabv), rete internazionale di banche sostenibili alla quale aderiamo anche noi di Banca Etica. Lo studio, di cui avevamo parlato anche lo scorso anno, ha messo a confronto i dati finanziari chiave delle più grandi banche del mondo (le così dette banche di importanza sistemica globale) e un gruppo di significative banche sostenibili che operano in diversi Paesi del mondo. I risultati mostrano che: le banche eticamente orientate erogano circa il doppio del credito in proporzione agli attivi di bilancio rispetto alle banche di sistema (75,9% contro il 40,1%); i bilanci delle banche eticamente orientate si sostengono grazie alla raccolta di risparmio dalla clientela (73,1% per le banche eticamente orientate contro il 42,9% della banche di sistema) invece che con la speculazione finanziaria; le banche eticamente orientate mantengono un miglior livello di capitalizzazione, soprattutto se si misura il rapporto tra capitale e attivi totali (7,2 % contro 5,5%); le banche eticamente orientate offrono una redditività sul capitale investito (ROA) più elevata (0,53 % contro 0,37%), con bassi livelli di volatilità Questa ricerca è un ulteriore segnale di come la finanza sostenibile sia diventata un modello alternativo ed efficace rispetto al sistema finanziario tradizionale. Nonostante la crisi economica le banche che mettono al centro la persona e l’ambiente presentano dei fondamentali economici migliori e che le rendono più solide e resistenti. Non solo, le banche sostenibili destinano al finanziamento dell’economia reale quasi il doppio rispetto alle banche “too big to fail”, un chiaro segnale di come la finanza possa essere un servizio a sostegno di imprese e famiglie. Rispetto alla versione precedente della ricerca, questo aggiornamento include un focus sugli istituti di credito europei.

Back to top button