Bcc FVG: la trattativa parte in salita

By: Antonio Romano Liscia - All Rights Reserved
By: Antonio Romano Liscia – All Rights Reserved

Comunichiamo che nella giornata di ieri 19 novembre è iniziato il confronto per il rinnovo del Contratto Integrativo Regionale.
L’apertura da parte della Federazione Regionale, ha registrato una enunciazione di una innumerevole serie di buoni auspici per una rapida definizione del contratto.
Purtroppo però le parole sono subito state smentite dalle proposte successive.
Abbiamo ricevuto una lista molto ristretta di punti sui quali controparte è disposta a discutere che conferma la volontà di non rinnovare il contratto esistente, bensì la volontà di fare un nuovo contratticchio molto snello e soprattutto privo delle norme che nel corso dei vari rinnovi lo hanno reso un buon contratto.
Abbiamo espresso con fermezza che il mandato ricevuto dai lavoratori nelle assemblee, era indirizzato solo ad un rinnovo del contratto esistente, non alla stesura di un mini contratto spogliato delle sue parti più significative e consistenti.
Abbiamo chiesto a controparte che facessero una verifica sulle nostre proposte.
Nel prossimo incontro capiremo se le banche dimostreranno una vera volontà di rinnovare il contratto o se inizierà come previsto una stagione di guerra.
Udine, 20 novembre 2013

Back to top button