Consob: esecutiva la riorganizzazione contestata dai sindacati

da radiocor

La Consob ha reso esecutiva la riorganizzazione che ad agosto e’ stata contestata da alcune sigle sindacali dell’Autorita’. Si tratta della creazione di tre aree funzionali, coordinate dal direttore generale Gaetano Caputi, gia’ Capo dell’Ufficio legislativo del ministero dell’Economia, “per il coordinamento informativo ed operativo delle attivita’ di vigilanza sugli emittenti quotati, sui fenomeni abusivi e sui mercati” come ricorda la newsletter settimanale della Consob. Esecutiva anche la nomina a capo dell”Ufficio attivita’ parlamentare e di governo’ di Gabriele Aulicino, anch’egli proveniente dall’ufficio legislativo del Ministero dell’Economia, figura assunta a contratto (e non con un concorso pubblico) con la qualifica di Condirettore. In agosto i sindacati Fisac, Uilca e Falbi, con due distinte comunicazioni, hanno criticato la delibera della Commissione, assunta a fine luglio, per la mancanza della fase consultiva con i sindacati.
Quest’ultima, secondo le sigle, sarebbe prevista per prassi consolidata nei casi di modifiche organizzative e di modifiche alla pianta organica
dell’istituto (resasi necessaria per la nuova assunzione). I sindacati si interrogavano in agosto anche sull’opportunita’ di una chiamata dall’esterno di una figura di Condirettore alla luce delle indicazioni della spending review sui costi di funzionamento dell’istituto. La Consob e’ guidata dal presidente Giuseppe Vegas cui spettano emolumenti annui lordi pari a 293.658,95 euro. La stessa cifra, al centesimo, secondo la documentazione disponibile sul sito internet dell’Autorita’, viene riconosciuta al direttore generale Caputi con la voce ’emolumenti annui lordi cumulativi’. Ogni singolo Commissario (tre) ha diritto a 264.293,06 euro di emolumenti annui lordi. I 61 dirigenti in servizio presso l’Autorita’ alla fine del 2011 avevano una retribuzione totale complessiva di 8,87
milioni.

Back to top button