Esodati, l’Inps rifà i conti: sono 220 mila!

da repubblica.it

“Gli esodati che verranno salvaguardati sono all’incirca 220mila”. A fare i conti sul numero dei lavoratori che potranno andare in pensione nonostante non abbiano i requisiti previsti dalla riforma previdenziale è il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua, intervenuto questa mattina alla trasmissione di Rai Radio 1 “Prima di Tutto”. La copertura finanziaria, ha detto Mastrapasqua, “è garantita per i 65mila lavoratori inclusi nel decreto Salvaitalia, per altri 65mila di due provvedimenti successivi, per i 9mila aggiunti pochi giorni fa dal ministro Fornero e, ovviamente, per gli 80mila che sono riusciti ad andare in pensione entro il 31 dicembre 2012. Ogni sede Inps stà rifacendo i conti. Il 21 novembre – ha concluso – avremo finalmente i dati definitivi”. Pochi giorni fa il ministro del Lavoro Elsa Fornero aveva parlato di 120mila persone finora salvaguardate 1 “alle quali se ne possono aggiungere altre 10.000 per effetto della finestra mobile del ministro Sacconi”, ribadendo l’intenzione del governo di “dare certezza a chi poteva andare in pensione nel 2013 e 2014”. In seguito il ministro aveva riferito di altre 8.900 persone che hanno maturato il diritto ad essere tutelate e per le quali dovranno essere stanziati ulteriori 440 milioni di euro.

Back to top button