BPVI: scongiurati i licenziamenti

By: Epinym – All Rights Reserved
Si è conclusa in data odierna, la difficile trattativa ai sensi della legge sui licenziamenti collettivi n.°223 del 1991, aperta dalla Banca Popolare di Vicenza sulla controllata Prestinuova, che ha visto da parte di tutte le Parti coinvolte la determinazione a concludere positivamente la procedura, con un accordo che salvaguardasse l’occupazione .
Grazie alla solidarietà dei lavoratori del Gruppo sono state trovate le soluzioni idonee a salvaguardare i 30 posti di lavoro con il mantenimento di tutti i diritti maturati e acquisiti e a ridurre il rischio della mobilità territoriale entro ambiti contenuti.
A questo fine è stata offerta la possibilità di accesso volontario a un Fondo di Solidarietà aggiornato alle previsioni legislative correnti e contenente tutte le garanzie atte a tutelare i lavoratori rispetto alle eventuali modifiche normative sul diritto alla pensione nonché relativi all’accesso al fondo di sostegno al reddito.
Detto fondo troverà applicazione presso Banca Nuova e Servizi Bancari con previsioni numeriche ridotte per consentire ai colleghi di Prestinuova, area Sicilia,Calabria e Puglia, interessati dalla riduzione degli organici, di trovare una ricollocazione socialmente sostenibile.
La Capogruppo avvierà nei prossimi giorni i colloqui con i lavoratori interessati al fine di programmare la migliore soluzione lavorativa possibile nell’interesse delle parti.
Sono previsti incontri di verifica finalizzati al riscontro degli impegni assunti.
Accordo Salvaguardia posti di lavoro 223 BPVI

Back to top button