Barclays Bank: incontro con l’Azienda

Il 5 marzo si è tenuto un nuovo incontro tra le OO.SS. e l’azienda volto a chiarire l’attuale posizione in cui la Banca si trova e a puntualizzare alcuni temi rispetto alle ultime notizie che hanno al centro della cronaca finanziaria Barclays Bank.
Per tale ragione ha partecipato all’incontro la Country Manager e General Counsel Barclays Italia Alessandra Perrazzelli che, sulla base di una chiara ed esplicita richiesta da parte delle RR.SS.AA. inerenti i 12.000 tagli dichiarati dall’amministratore delegato Anthony Jenkins, ha assicurato che l’Italia ha già dato un significativo contributo al raggiungimento degli obiettivi della Banca con le precedenti procedure di ristrutturazione.
Perrazzelli ha voluto inoltre sottolineare l’impegno che sta comportando il suo ruolo nel rappresentare l’Italia verso le istituzioni, verso il gruppo e il mercato sottolineando la capacita della branch italiana di essere in grado di realizzare molti risultati con poche risorse.
Alla richiesta delle OO.SS. di aggiornamento in merito alle attività di allineamento con le normative di Banca d’Italia la Country Manager ha affermato che sono stati fatti molti progressi e che Barclays sta continuando a lavorare assiduamente per riuscire a ottenere dei risultati sempre più solidi nell’ambito della regolamentazione. È proprio per questo, ha affermato Perrazzelli, che la Banca si sta focalizzando su tre principali aspetti: quello della Governance, quello della
Trasparenza e quello dei Controlli interni. Inoltre, Alessandra Perrazzelli ha ribadito l’intenzione da parte di Barclays di voler perseguire il progetto di One Bank, puntando soprattutto sulla centralizzazione di attività trasversali a livello Europe per alcune aree in particolare come ad esempio Controlli, Hr e Rischi.
Le OO.SS. hanno accolto con favore le dichiarazioni dalla Country Manager e ne colgono un segnale positivo per la realtà aziendale e di buon auspicio per il futuro del business.
Dopo l’incontro con Alessandra Perrazzelli, il confronto è proseguito con HR sull’analisi di alcuni dati relativi a:
– consuntivo degli straordinari retribuiti e delle ferie non godute: dal dato non è stato possibile risalire agli over time non retribuiti. Pertanto, l’azienda si è impegnata ad aggiornarci nuovamente sul tema in modo da poter gestire in maniera equa il lavoro legato ai contributi extra di tutti i colleghi.
– andamento del processo di valutazione PD 2013 ed erogazione dei Bonus: a tale proposito le OO.SS. hanno registrato una forte disparità nell’attribuzione dei bonus all’interno dei business della banca. Tale scelta è stata contestata dalle OO.SS. ed è stata fortemente messa in discussione in quanto non sono risultati chiari i criteri di distribuzione.
– Situazione ferie non godute: le OO.SS. hanno chiesto che tutti i lavoratori siano messi in condizioni di usufruire delle ferie spettanti attraverso la tempestiva compilazione e approvazione del piano ferie.
I temi trattati verranno approfonditi e integrati con nuovi argomenti nei prossimi incontri.
Il prossimo confronto con l’azienda è previsto per il 14 Marzo.
A disposizioni per eventuali approfondimenti.
Le OO.SS.

Scarica comunicato