Banca Centrale: filiali S.T.C. i primi risultati

By: Thomas AngermannCC BY-SA 2.0

La nostra insistenza nel richiedere l’avvio di un confronto negoziale, per la verifica degli accordi negoziali sulle Filiali S.T.C., ha consentito di acquisire i primi importanti risultati:

  • la delegazione aziendale si è impegnata, con immediatezza, a inviare una formale disposizione alle Direzioni della Filiali S.T.C. affinchè ai colleghi della Carriera Se.ge.si., aderenti all’ampliamento mansionistico, siano riconosciute le medesime modalità di “missioni” (aggiornamento professionale) previste per i colleghi appartenenti ad altra carriera, nonché i medesimi criteri;
  • la Banca ha accolto le nostre richieste in tema di maggiore trasparenza, impegnandosi a trasmettere alle S.T.C. l’elenco delle Filiali disponibili per le missioni, indicando anche, per ogni Filiale, i compiti previsti;
  • la delegazione aziendale ha condiviso la proposta di considerare, tra le missioni per aggiornamento professionale:
    • a) quelle disposte presso la Cassa Generale;
    • b) quelle per le ispezioni presso le Società di servizio e gestione del contante, anche in un’ottica di verifica delle macchine per la selezione delle banconote.

La delegazione aziendale si è, inoltre, dichiarata disponibile al prosieguo del confronto su tutte le altre tematiche sollevate dalle scriventi Segreterie Nazionali: carenza di organici, modifiche all’orario di lavoro e individuazione delle innovazioni, estendibili alle S.T.C., previste dall’accordo in tema di orario di lavoro – congedi – aspettative, mobilità (ivi compresi i trasferimenti a domanda), sicurezza dei locali e previsione di vacancy per l’assegnazione di Operai. La data del prossimo incontro sarà comunicata in tempi brevi. Roma 7 maggio 2014

LA SEGRETERIE NAZIONALI UILCA-UIL FISAC-CGIL
LA SEGRETERIA GENERALE FALBI-CONFSAL

Back to top button