Impugnazione dei Licenziamenti: Ricorso diretto in Cassazione

Con la sentenza n.10133/2014 la Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso diretto in Cassazione contro l’ordinanza che conclude la fase sommaria del rito speciale previsto dalla legge “Fornero” n. 92/2012. L’impugnazione di una sentenza di primo grado, proponendo immediatamente un ricorso in Cassazione e “saltando” il giudizio d’appello, è una procedura prevista in via generale dall’art.360 comma 2 codice procedura civile per le sentenze appellabili e subordinato al preventivo accordo tra le parti. Nel caso in esame la Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso sia perché mancava l’accordo tra le parti, sia perché tale strumento non è applicabile all’ordinanza conclusiva della fase sommaria previsto nella riforma del mercato del lavoro.
Sent. Cassazione Sez. Lavoro n. 10133 del 09/05/2014
(fonte: CGIL Piemonte- Camera del Lavoro Provincia di Torino – Archivio Aperto)

Back to top button