Veneto Banca: solidarietà grande risultato!

Obiettivo raggiunto!
Accesso quindi alle prestazioni ordinarie del fondo di solidarietà per un numero complessivo di 11.246 giornate:
– Misura volontariamente richiesta dagli interessati fino ad un massimo di 5 giornate estendibili a 10 subordinatamente alle esigenze di servizio.
– Misura volontariamente richiesta dalle madri e padri lavoratori al rientro dai periodi di congedo parentale.
– Misura di almeno 30 giornate nei confronti di coloro che, pur avendo aderito all’accordo del 2012, si trovano in eccedenza rispetto alle disponibilità dell’accordo stesso.
Grande anche il nostro successo sul mantenimento del livello occupazionale, con l’assunzione di trenta giovani già dai prossimi giorni, destinati esclusivamente alla rete commerciale: finalmente le nostre ripetute osservazioni hanno prodotto il doppio risultato di creare occupazione e rafforzare gli organici ridotti allo stremo dal progetto right-sizing, sicuramente non calibrato sulle necessità reali della rete, come da sempre rivendicato dalle scriventi OO.SS..
Per non parlare della soluzione dell’annosa questione “quota ex-Faro”, che ben difficilmente sarebbe giunta a conclusione positiva senza la nostra ostinata e costante azione nei confronti sia della Banca che della Cassa.
Purtroppo tutti i nostri tentativi per ricomporre quell’unità sindacale – che non abbiamo contribuito a rompere – sembrano non trovare ancora rispondenza.
L’unità sindacale resta per noi un valore fondamentale per portare al successo qualsiasi azione sindacale, tanto più in una situazione di difficoltà generale.
CI VUOLE MOLTO A CAPIRLO??? E’ POSSIBILE CHE LA SMANIA DI PROTAGONISMO POSSA OFFUSCARE A TAL PUNTO LA RAGIONE DA ANDARE CONTRO I PROPRI STESSI INTERESSI E A QUELLI DEI LAVORATORI CHE RAPPRESENTIAMO?
Uniti si vince, sempre, senza se e senza ma!
Montebelluna, 10 Giugno 2014
COORDINAMENTI AZIENDALI UNITARI
DIRCREDITO FISAC/CGIL UILCA
Scarica comunicato