Trentino BCC: al via le assemblee

In questi giorni le Organizzazioni Sindacali nazionali hanno ultimato la definizione della ipotesi di piattaforma di rinnovo del contratto nazionale di lavoro.
In un contesto economico e di settore non certamente favorevole, la piattaforma si propone l’obiettivo primario di garantire strumenti moderni e innovativi per tutelare l’occupazione, soprattutto in questo particolare periodo di crisi del settore. I capitoli principali sono il rafforzamento contrattuale per contenere gli impatti delle esternalizzazioni, il miglioramento e ampliamento degli ammortizzatori sociali di categoria, l’integrazione funzionale del network cooperativo, l’adeguamento delle retribuzioni, la limitazione e la regolamentazione del lavoro precario attraverso il fondo per la nuova occupazione e, infine, la valorizzazione della contrattazione di secondo livello e la creazione di unità dedicate alla gestione dei crediti deteriorati.
Le Organizzazioni Sindacali nazionali intendono presentare la piattaforma a Federcasse il prima possibile. Prima di essere presentate alla controparte le piattaforme devono essere discusse e approvate dai lavoratori; a causa del poco tempo a disposizione e per favorire la partecipazione di tutti i colleghi riteniamo utile convocare delle assemblee generali di zona nelle date e nei luoghi indicati nella pagina seguente.
L’occasione è utile anche per fare una analisi dell’andamento del settore e per discutere insieme delle prospettive del Credito Cooperativo e dei suoi lavoratori.
Rimaniamo in ogni caso a disposizione di chi volesse organizzare degli incontri presso i diversi territori o di chi volesse inviarci in posta elettronica richieste di chiarimento, considerazioni e/o proposte.

[callout]Martedì 24 giugno 2014 dalle 15.00 alle 17.00

Trento, sala della Cooperazione in via Segantini n. 10: per i lavoratori di Cassa Centrale Banca, Federazione Trentina della Cooperazione, Phoenix Informatica Bancaria, Formazione Lavoro e delle Casse Rurali di Aldeno, Lavis-Valle di Cembra, Mezzolombardo, Trento, Pinetana Fornace e Seregnano, Mezzocorona, Giovo, Roverè della Luna.[/callout] [callout]Mercoledì 25 giugno 2014 dalle 15.00 alle 17.00

Rovereto, Auditorium Centro Civico Brione in via S. Pellico n. 16: per i lavoratori delle Casse Rurali di Rovereto, Bassa Vallagarina, Mori Val di Gresta, Lizzana, Folgaria, Alta Vallagarina, Isera, Brentonico.

Cles, sala polifunzionale Centro Direzionale della Cassa Rurale in via Marconi n. 58: per i lavoratori delle Casse Rurali Alta Val di Sole e Pejo, Rabbi e Caldes, Novella e Alta Anaunia, d’Anaunia, Tuenno – Val di Non, Tassullo e Nanno, Bassa Anaunia.

Borgo, sala Marcellina Paternolli c/o palazzo Municipale in P.za Degasperi n. 20: per i lavoratori delle Casse Rurali Valsugana e Tesino, Olle-Samone-Scurelle, Valli di Primiero e Vanoi, Roncegno.[/callout] [callout]Mercoledì 2 luglio 2014 dalle 15.00 alle 17.00

Bolognano di Arco, sala riunioni della Cassa Rurale in viale stazione n. 3/b: per i lavoratori delle Casse Rurali Alto Garda, Ledro e Valle dei Laghi.[/callout] [callout]Mercoledì 2 luglio 2014 dalle 14.30 alle 17.00

Pergine Valsugana, sala Rossi della filiale di piazza serra della Cassa Rurale: per i lavoratori della Cassa Rurale di Pergine, Levico Terme e Caldonazzo.[/callout]

Back to top button