Agcom: ordine del giorno del Direttivo Fisac Campania

By: Vincenzo Folino – All Rights Reserved

Il Decreto 90/14 del Governo sul riordino della P.A., che nei prossimi giorni dovrà essere convertito in legge, stabilisce, tra le altre cose, all’art. 22, comma 9, l’accentramento delle sedi delle Authority di garanzia, tutela e regolazione a Roma.
Questo significa anche la cancellazione della Sede principale di Napoli dell’AGCOM, l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.
Sarebbe l’ennesima, insopportabile perdita di un centro decisionale e di eccellenza nel Mezzogiorno, la inspiegabile sottrazione di un punto importante di ricerca e sviluppo a Napoli, attrattore di professionalità e iniziative di qualità.
Il Direttivo Regionale della Fisac CGIL Campania, riunito a Napoli oggi 15 luglio 2014, condanna la decisione del Governo, che oltretutto implicherebbe il trasferimento di circa 150 famiglie, e si appella alle forze istituzionali locali e ai parlamentari campani e di tutto il Meridione per un’opposizione decisa a questa parte del provvedimento e per un appoggio forte ai vari emendamenti in materia che anche con il lavoro costante della Fisac Campania e Nazionale sono stati presentati per la correzione di una stortura che mette in pericolo l’autonomia e la terzietà di un’ Autorità di garanzia indispensabile nel nostro Paese in un sistema integrato di controllo e contrappesi.

Approvato all’unanimità.

ODG DE BIASE agcom DIRETTIVO REGIONALE FISAC CGIL CAMPANIA DEL 15 LUGLIO 2014

Back to top button