LAVORO NOTTURNO – Lavoratore unico genitore affidatario di figlio convivente

By: Johnny – All Rights Reserved
Da Fisac Piemonte – Il Ministero del Lavoro ha risposto all’interpello n.18/2014 relativo al diritto di rifiutare il lavoro notturno da parte della lavoratrice o del lavoratore unico affidatario di un figlio convivente inferiore ad anni 12. Il Ministero ha ritenuto che se il lavoratore esprime il suo dissenso in forma scritta al datore di lavoro almeno entro 24 ore dall’inizio della prestazione, quest’ultimo non può adibirlo al lavoro notturno.
DISPOSIZIONI AMMINISTRATIVE: Interpello Ministero del Lavoro n. 18 del 26/06/2014
(fonte: CGIL Piemonte- Camera del Lavoro Provincia di Torino – Archivio Aperto)

Back to top button