Unipol Banca: “Fusione e Welfare” avvio del confronto

In data odierna si è tenuto il previsto incontro con l’Azienda in merito a:
1) consegna della comunicazione relativa alla fusione per incorporazione di Banca Sai in Unipol Banca ai sensi dell’art. 47 Legge 428/90;
2) possibile erogazione aziendale in conto “welfare” per i lavoratori di Unipol Banca.
Rispetto al primo punto all’ordine del giorno l’Azienda ha dichiarato, a seguito delle fusione, un’eccedenza degli organici complessiva di circa 60 unità, prevalentemente in ambito di Direzione Generale, impegnandosi comunque da subito ad assicurare la migliore sostenibilità occupazionale.
A seguito della comunicazione aziendale ricevuta richiederemo già domani l’avvio delle previste procedure di Legge e di Contratto: sarà nostra cura individuare con la controparte tutte le soluzioni necessarie alla massima tutela dei lavoratori coinvolti.
In relazione al secondo punto l’Azienda ci ha presentato alcune proposte di massima; il confronto proseguirà nei giorni 10/11 settembre, dopo gli opportuni approfondimenti tecnico/normativi.
Vi terremo informati sul proseguimento della trattativa.
Bologna, 2 settembre 2014
DIRCREDITO – FABI – FIBA/CISL – FISAC/CGIL – UGL – UILCA
UNIPOL BANCA S.P.A.
BANCA SAI S.P.A.

Scarica documento

Back to top button