Gruppo Santander: Informativa sindacale – incontro con l’Amministratore Delegato

Nella giornata odierna si è svolto un incontro tra azienda e sindacato con all’ordine del giorno l’illustrazione delle strategie aziendali 2014 anticipate nel corso della riunione commerciale del 10 Gennaio u.s ..
Erano presenti per l’azienda l’ Amministratore Delegato, il Direttore Commerciale di Santander Consumer Bank, il Responsabile delle risorse Umane e la Responsabile delle Relazioni
Sindacali.
Ci è stato illustrato in modo approfondito quello che dovrebbe essere il piano industriale 2014 di Santander Consumer Bank che, da qualche giorno, e visibile anche sull’intranet aziendale.
Si tratta di un piano oggettivamente ambizioso che prevede pero sempre, come pilastro principale, l’automotive e, all’interno di questo settore, gli accordi Captive.
Sono stati infatti rinnovati recentemente quasi tutti gli accordi, alcuni dei quali con scadenze di lungo periodo.
Per migliorare i volumi sul mercato auto, che nel 2014 dovrebbe dare segni di debole miglioramento, l’azienda ha intenzione di potenziare la penetrazione nello stesso con nuovi prodotti e strumenti.
Altro importante pilastro su cui poggia il piano e la cessione del quinto, con l’obiettivo di aumentare il volume d’affari attraverso la stipula di ulteriori accordi commerciali con importanti realta statali e parastatali e l’aumento degli agenti sul territorio.
Relativamente ai prestiti personali, la Banca si aspetta che le correzioni sul prodotto messe in atto dalla fine del 2012 in poi per migliorare la qualita del portafoglio producano i risultati auspicati in termini di riduzione delle sofferenze. Grandi attese sono anche riposte dal cambio del modello distributivo che l’azienda ha attuato a seguito della ristrutturazione.
Nuovo impulso verra dato ai prodotti assicurativi stand-alone.
II Dottor Volpe ha confermato che il bilancio 2013 chiudera ancora con una perdita consistente, dicendosi tuttavia fiducioso che le strategie messe in campo consentiranno di ritornare ad avere nel 2014 il bilancio in utile.
L’A.D. ha inoltre assicurato che non è previsto alcun ulteriore piano di ristrutturazione.
Le OO.SS., nel prendere atto di quanto dichiarato dall’azienda durante l’incontro, hanno tuttavia sottolineato che, dopo un triennio di continue ristrutturazioni, non sara facile per i
lavoratori credere in un cambio di rotta facile e veloce.
Le ottimistiche previsioni dell’azienda dovranno percio essere necessaria mente supportate dai fatti. Ricordiamo, per fare un esempio, che il rilancio del Leasing era gia state promesso lo
scorso anno.
II sindacato pertanto incalzera l’azienda affinche gli impegni vengano rispettati.
Infine l’ A.D. ha confermato la consuetudine di continuare con gli incontri trimestrali alia fine di ogni quarter per discutere con le OO.SS. sui risultati ottenuti.
RSA FABI TORINO
SANTANDER CONSUMER BANK

SEGRETERIA DI COORD. FISAC/CGIL
GRUPPO SANTANDER
Scarica comunicato

Back to top button