Santander: cae Madrid dichiarazione a favore dei lavoratori italiani

Data la ristrutturazione che si sta svolgendo a Santander Consumer Italia, che viene proposto dal 75% uffici di chiusura della societa e licenziare una parte significativa della forza lavoro, i lavori del Consiglio Santander Group incontro europeo a Madrid il 29 ottobre 2013, trasferito al Gruppo Ufficio centrale Ie seguenti considerazioni :
– Esprimiamo il nostro sostegno per i lavoratori e le lavoratrici del Gruppo in Italia, che di certo non sono responsabili per le difficolta del business che vengono proposti come
giustificazione di tale decisione aziendale.
– Chiediamo il rispetto degli impegni assunti dal management del Gruppo con i sindacati presso la commissione europea, esaurendo le misure alternative e la flessibilita interna per preservare il massimo livello possibile di posti di lavoro.
– Allo stesso modo, si pretende che le ristrutturazioni si verificano nel gruppo e condotto in modo ordinato, negando misure traumatiche i parametri del dialogo e del negoziato che dovrebbe caratterizzare il marchio Santander in questo tipo di processo.
– Rifiuta le manifestazioni di Santander Consumer indirizzo in Italia, incolpando l’indirizzo in Spagna di decisioni adottate contro l’occupazione.
– Chiediamo posizione Santander chiarimenti in Italia, il progetto futuro del soggetto e le esigenze derivanti dal presente progetto per il futuro.
Di conseguenza,
Chiediamo un incontro tra i sindacati Santander Consumer Italia e la direzione centrale del gruppo in Spagna, dove siamo in grado di fornire tali informazioni, e in cui i rappresentanti sindacali italiani di esprimere le proprie posizioni sulla questione.
A Madrid, il 29 ottobre 2013

Scarica documento

Back to top button