Bpvi: Incontro con il Vice Direttore Generale Emanuele Giustini

Su nostro invito abbiamo incontrato, nella mattina di ieri 10 settembre, il Responsabile della Divisione Mercati, per una verifica del piano industriale presentatoci nel 2012 e per segnalare i disagi manifestatici più volte dai colleghi, in particolar modo della Rete. Tutti gli argomenti sono stati affrontati con spirito costruttivo e con schiettezza.
– Pressioni commerciali e gestione commerciale. Abbiamo espresso ferme rimostranze su comportamenti, strumenti e messaggi adottati in modo estemporaneo da alcuni Responsabili, che sono lesivi della dignità della persona.
Su questo punto il dott. Giustini ha confermato che si tratta di comportamenti assurdi che non portano alcun vantaggio all’azione commerciale e che demotivano i colleghi. Dalla Divisione Mercati i messaggi saranno chiari, trasparenti, anche fermi se necessario, ma sempre educati nella forma e nei modi e rispettosi della dignità delle persone.
Il Vice Direttore Generale ha altresì dichiarato che alcune prassi commerciali non condivise con la Sua Divisione, sono sbagliate ed imbarazzanti.
Da parte nostra abbiamo evidenziato -a titolo di esempio- alcune pericolose iniziative sulle c/conto e sulla retention. Sarà compito della Commissione paritetica sulle politiche commerciali raccogliere ed esaminare tutte le segnalazioni di comportamenti anomali nell’ottica di tutelare il lavoro dei colleghi ed evitare all’Azienda di incorrere in possibili violazioni.
Certe iniziative personali da parte di alcuni Responsabili saranno prontamente segnalate, non più tollerate e dovranno trovare immediata risposta, affinché siano mantenuti sempre comportamenti equi e irreprensibili nei confronti dei colleghi, nel pieno rispetto delle norme e in coerenza con il Codice Etico interno.
– Comunicazione interna. Sul piano della comunicazione il dott. Giustini ha preso atto delle criticità e delle anomalie da noi evidenziate facendosi carico di verificare che le informazioni trasmesse siano chiare, univoche e rapide, confermandoci che a volte le direttive della Sua Divisione non sono state correttamente veicolate alla Rete.
Il responsabile della Divisione Mercati ha espresso anche la necessità di semplificare l’enorme mole di circolari, normativa e direttive commerciali per permettere alla Rete di focalizzarsi sullo sviluppo commerciale nel rispetto delle normativa vigente e per lavorare con maggiore serenità.
– Filiali a stella – Reti Terze – Organici. Considerate le difficoltà del mercato attuale e del sistema bancario, la volontà della Banca è di sostenere l’attuale livello di occupazione. Il Dott. Giustini non ha mancato di sottolineare ancora una volta la figura centrale e strategica del Direttore di Filiale e l’importanza di organici compatibili con i carichi di lavoro, per riuscire a cogliere tutte le opportunità commerciali.
In riferimento alle nostre richieste di chiarimenti sul modello a stella e su Reti terze, il Vice Direttore Generale ha dichiarato che queste sono leve fondamentali per la crescita della Banca nel comparto Retail attraverso una maggiore specializzazione sulla consulenza alla Clientela. Su nostra segnalazione in merito alle criticità delle filiali con una sola risorsa, ha confermato che il tema della sicurezza è prioritario. Da parte nostra ribadiamo che la questione non è risolvibile con il salvavita Beghelli o con altri strumenti remoti.
– Orario prolungato. Così come raccolto dalle indicazioni dei colleghi anche la Direzione conferma la riuscita della sperimentazione dell’orario continuato nella pausa pranzo. Di minor soddisfazione –sia in termini economici che di presenza della clientela- l’apertura serale ed il sabato. Su questo punto l’Azienda sta facendo le opportune verifiche per rivalutare il progetto nel suo complesso.
Ci ha fatto piacere sentire dal Responsabile della Divisione Mercati che la maggior parte dei positivi risultati conseguiti è riconducibile al fattore umano; che i colleghi stanno lavorando bene e che la produttività della rete cresce di anno in anno (da fonte Abi siamo tra le prime tre banche italiane per crescita di conti correnti e di clienti). Su questo punto abbiamo ribadito che i colleghi si aspettano che alle parole facciano seguito fatti concreti ed un adeguato riconoscimento per il lavoro svolto !
Organo di Coordinamento BPVi
DIRCREDITO – FABI – FIBA/CISL – FISAC/CGIL – UGL
Scarica documento

Back to top button