Bcc: Contribuzione al F.O.C.C.

Nella tarda serata di ieri si è concluso il percorso negoziale concordato con Federcasse nel verbale del 2 aprile 2014.

In particolare, dopo la sottoscrizione del rinnovo dell’accordo sulle Agibilità Sindacali del 31/7/2014, sono stati sottoscritti gli accordi sulla costituzione del FOCC ( Fondo  Nazionale del Credito Cooperativo per la buona e stabile occupazione per il sostegno dei livelli occupazionali e della mobilità); accordo sulla modifica degli art. 8 ( assetti contrattuali ) e dell’art. 11 bis ( Relazioni a livello di gruppo bancario ).

La sottoscrizione dei predetti accordi ci consentirà di riprendere il negoziato del rinnovo complessivo del CCNL 21 dicembre 2012. Ricordiamo che Federcasse ha unilateralmente dato il recesso dei CCNL, prima con scadenza 30/6/2014 e successivamente è sempre in modo unilaterale con scadenza 31/10/2014.

Il giorno 8 ottobre p.v. è stato già previsto un incontro in Federcasse per presentare le Linee guida della piattaforma unitaria di rinnovo del CCNL predisposta dalle Organizzazioni sindacali e approvata con un grande partecipazione e consenso delle lavoratrici e dei lavoratori  delle banche  e delle aziende del Credito Cooperativo nelle assemblee tenute nel mese di luglio u.s., è già inoltrata a Federcasse.

Provvederemo in tempi brevi a inviare una nota  di aggiornamento di dettaglio degli accordi sottoscritti e vi terremo informati sugli sviluppi del confronto negoziale con Federcasse.

Fraterni saluti.

COORDINAMENTO NAZIONALE  CREDITO COOPERATIVO
FISAC/CGIL

Michele CERVONE – Fabrizio PETROLINI

 

 

 

 

 

Roma, 25 settembre 2014.
Alle Segreterie Nazionali
• FABI
• FIBA/CISL
• FISAC/CGIL
• SINCRA/UGL
• UILCA

Oggetto: Contribuzione al F.O.C.C.

Con riferimento al Fondo per la promozione della buona e stabile occupazione del Credito Cooperativo (FOCC), la scrivente Federazione Nazionale delle Banche di Credito Cooperativo rivolgerà agli Amministratori delle Aziende del Movimento l’invito a contribuire al finanziamento del FOCC attraverso l’indicazione di versare annualmente l’importo corrispondente ad un gettone di presenza come percepito per la partecipazione agli Organi societari.
Per il periodo dal 1° giugno 2013 al 31 dicembre 2013, la contribuzione al FOCC è dovuta nella misura dello 0,50%, in ragione della corrispondente sospensione della contribuzione al “Fondo di Solidarietà”, deliberata dal relativo Comitato Amministratore per detto periodo. Il versamento corrispondente sarà effettivo una volta ultimato l’iter giuridico di costituzione del FOCC.
La decorrenza e la misura del versamento del contributo al FOOC per il primo semestre 2014, sarà stabilita una volta ottenuti i chiarimenti e le indicazioni necessarie a determinare la decorrenza del versamento dei contributi dovuti al “Fondo di solidarietà delle BCC/CRA”, di cui al DM 157/2000.
A riguardo, si chiarisce che:
– qualora la contribuzione al “Fondo di Solidarietà” per il primo semestre 2014 non sia dovuta, la contribuzione per detto periodo sarà pari allo 0,50%;
– qualora la contribuzione al “Fondo di Solidarietà” per il primo semestre 2014 sia dovuta nella misura dello 0,50%, per lo stesso periodo la contribuzione al FOCC non sarà dovuta;
– qualora la contribuzione al “Fondo di Solidarietà” per il primo semestre 2014 sia dovuta nelle misure di cui all’Accordo del 30 ottobre 2013, ovvero in altra misura, la contribuzione al FOCC per lo stesso periodo sarà dovuta in misura concorrente al raggiungimento del limite complessivo dello 0,50%.

Avv. Augusto dell’Erba
Presidente
Delegazione Negoziale Federcasse

Per presa visione e ricevuta

FABI
FIBA/CISL
FISAC/CGIL
SINCRA/UGL
UILCA

Scarica lettera

Scarica regolamento

Scarica art 8 e art 11 bis

Back to top button