Contratto Bancari: Megale, CCNL è centrale, no a smantellamento Area Contrattuale

Roma, 20 ott. – “È importante che il contratto nazionale sia una centralità condivisa anche dall’ABI.

Per questo la difesa e il rafforzamento dell’area contrattuale è, insieme all’occupazione, alla tutela del potere d’acquisto del salario dall’inflazione reale e al valore professionale del lavoro, l’obiettivo su cui rinnovare il contratto”.

È quanto afferma il segretario generale della Fisac Cgil, Agostino Megale, al termine del nuovo round sindacati e ABI sul rinnovo del contratto nazionale.

“Se Abi pensa di smantellare l’area contrattuale, troverà un’opposizione durissima da parte tutto il sindacato”, aggiunge il
leader della categoria dei lavoratori del credito della CGIL, sottolineando come nell’incontro di oggi, in previsione dei prossimi
in programma il 27 e 29 ottobre, si è deciso di “istruire due cantieri
di approfondimento: uno sull’area contrattuale, l’altro sugli inquadramenti professionali, mantenendo al tavolo centrale le questioni dell’occupazione, del salario e del perimetro contrattuale”.

ABI20OTT

Back to top button