Hypo bank ed hypo leasing: incontro con il Prefetto di Udine

Le Scriventi OO.SS. hanno incontrato lo scorso giovedì 22 novembre il Prefetto di Udine per illustrargli in dettaglio la grave situazione di tensione occupazionale in cui versa Hypo Bank, sottolineando come l’azienda, che ha avviato la procedura di mobilità ai sensi di legge per 118 lavoratori, non sembra al momento intenzionata a considerare soluzioni alternative ai licenziamenti.

Durante l’incontro, durato un’ora e mezza, il Prefetto ha ascoltato le OO.SS. con molta attenzione e partecipazione, e si è impegnato ad attivarsi da un lato col Ministero del Lavoro, informandolo della questione, dall’altro con l’azienda, dichiarandosi disponibile a convocarla ad un incontro congiunto per trovare una mediazione.
Ad introdurre l’incontro, i sindaci di Udine (Honsell) e di Pagnacco (Ciani), in rappresentanza anche del sindaco di Tavagnacco (Pezzetta), che hanno ribadito la loro solidarietà ai dipendenti e auspicato il raggiungimento di una soluzione condivisa.
Pur pronte a continuare la battaglia in difesa dei lavoratori in ogni sede, le OO. SS. esprimono soddisfazione per gli impegni assunti dal Prefetto nell’incontro e per la partecipazione dimostrata dalle istituzioni.

LE RAPPRESENTANZE SINDACALI AZIENDALI
LE SEGRETERIE TERRITORIALI
DIRCREDITO FABI FIBA-CISL FISAC-CGIL

comunicato

Gazzettino Udine

Plus24

Messaggero Veneto

Back to top button