Reale Mutua: Vergogna!

La RSA Fisac/CGIL di Reale Mutua esprime massima solidarietà e vicinanza agli operai della AST di Terni e ai rappresentanti sindacali della FIOM, feriti nei violenti scontri di piazza ieri a Roma.
Caricare persone che manifestano con la lettera di licenziamento in tasca, segnala la distanza che si è creata in questo Paese tra chi produce, paga le tasse e soffre gli effetti drammatici della crisi e chi continua ad alimentare lo scontro sociale, attaccando la rappresentanza sociale, offendendo la dignità di chi scende in piazza e smantellando le leggi a tutela del lavoro.

E’ questa la cifra politica di una classe dirigente che, dietro slogan e lustrini, nasconde un contenuto spietato e regressivo che possiamo così sintetizzare: debole con i forti e forte con i deboli!

VERGOGNATEVI !

Siamo noi che dobbiamo pagare con lo scherno e con le botte la corruzione e l’incapacità di manager e politici che hanno sfasciato il sistema industriale e finanziario italiano?

Le violenze contro i lavoratori sono una vergogna inaccettabile; ci aspettiamo scuse e spiegazioni, ma temiamo che l’attacco al mondo del lavoro non si fermerà davanti alle lacrime e al sangue degli operai di Terni.

Come ha detto il Segretario della FIOM/CGIL ieri, “questo Paese esiste perché c’è gente che lavora e paga le tasse; in un Paese di ladri, di corruzione, se la vengono a prendere con noi”. Ha ragione Landini: i ladri e i corrotti in questo Paese vengono trattati con molta più indulgenza.
La rabbia e lo sdegno che sentiamo riflette l’ incredulità di fronte ad un Paese che arretra di decenni nella civiltà del lavoro e nel rispetto dei più deboli.

La RSA FISAC/CGIL
(Reale Mutua di Assicurazioni)

Back to top button