INFORTUNI: comportamento del lavoratore

La Cassazione, con sentenza n. 21647 del 14/10/2014, ha affermato che la responsabilità, in materia di infortuni sul lavoro, resta in capo al datore di lavoro fin tanto che la condotta del lavoratore non presenti caratteri abnormi e imprevedibili rispetto al procedimento lavorativo e alle direttive ricevute.
Sent. Cassazione Sez. Lavoro n. 21647 del 14/10/2014
(fonte: Direzione Provinciale del Lavoro di Modena – Dottrina per il Lavoro)

Back to top button