Italia Lavoro: incontro presso il Ministero del Lavoro

In data 4 novembre si è svolto, presso il Ministero del Lavoro, il previsto incontro tra il Segretario Generale Dott. Pennesi, i responsabili di Italia Lavoro e le scriventi organizzazioni sindacali.
In relazione ai punti all’ordine del giorno, il dott. Pennesi ha evidenziato quanto segue:
Apprezzamento per il senso di responsabilità dimostrato dai lavoratori con la sospensione dello sciopero alla luce della convocazione dell’incontro;
Impegno a garantire volumi di finanziamenti/progetti in linea con quelli di riferimento delle ultime annualità a valere sui Fondi della Nuova Programmazione Comunitaria 2014/2020;
Disponibilità ad attivare regimi di proroga, compatibilmente con i fondi residui della vecchia programmazione, su progetti e attività attualmente in corso, con proroghe dei relativi contratti in essere senza necessità di vacancies;
Assenso all’istituzione, nell’ambito delle procedure di selezione, di un “bacino di prelazione” al fine di attivare regimi di garanzia per le diverse professionalità impegnate da anni in azienda con contratti di Co-Pro e CTD;
E’ stato proposto da parte del Ministero del Lavoro un emendamento alla Legge di Stabilità concernente l’inserimento della dotazione finanziaria annuale per Italia Lavoro ponendo come garanzia a copertura della stessa, l’utilizzo di risorse a valere su fondi in dotazione del Ministero medesimo;
Relativamente all’istituzione dell’Agenzia Unica, così come prevista del Disegno di Legge Delega, è opportuno attendere gli esiti del percorso parlamentare e i successivi decreti attuativi, i quali, comunque, non dovrebbero mettere complessivamente in discussione il ruolo e le funzioni di Italia Lavoro.
Rispetto ai punti sopra evidenziati è stato fissato un altro incontro tra circa due settimane lavorative per illustrare nel dettaglio i termini circa copertura delle proroghe sui progetti attualmente in corso e il quadro della dotazione finanziaria relativa alla nuova programmazione.
Non sono esclusi ulteriori passaggi informali di aggiornamento prima della convocazione del nuovo tavolo.
RSA Fiba, Felsa Cisl, Fisac, Nidil CGIL, UILCA, Uiltemp UIL, FABI

Comunicato Unitario esiti incontro presso Ministero del La

Back to top button