Credifarma: presidio all’esterno dell’Azienda

Il giorno 11 u.s. i Lavoratori di Credifarma si sono riuniti in presidio all’esterno dell’Azienda, in occasione del Consiglio di Amministrazione, per dimostrare la loro preoccupazione sul futuro della Società e per richiamare l’attenzione della Direzione, dei Consiglieri e dei Soci (Federfarma, BNL e Unicredit) sulla necessità di perseguire in tempi brevissimi gli obiettivi, da lungo tempo annunciati, mirati al rilancio del business aziendale e, conseguentemente, alla salvaguardia dei livelli occupazionali.
E’ stato questo un momento di mobilitazione che è riuscito ad alzare il livello di attenzione di tutte le Parti in causa, sui problemi dell’Azienda e dei Lavoratori e soprattutto sulla loro determinazione ad essere protagonisti, e non più spettatori passivi, delle decisioni che riguarderanno il futuro della loro Azienda.
Più di un Consigliere ha portato, a conclusione del Consiglio di Amministrazione, il proprio messaggio, oltre che di solidarietà, anche di rassicurazione che i Soci stanno operando per raggiungere tra loro accordi che consentano il proseguimento dell’attività aziendale, ponendo al primo posto la salvaguardia dei posti di lavoro.
Il Presidente, in uscita dall’Azienda, alle domande dei Sindacati e dei Lavoratori, ha risposto in maniera sbrigativa, lasciando all’Amministratore Delegato il compito di informare le OO.SS. Tutti i Lavoratori, che stavano presidiando l’Azienda, sono rimasti sconcertati. In un momento simile ci aspettiamo da tutti un atteggiamento più disponibile al confronto con i Sindacati; questo è l’unico modo per risolvere insieme i problemi dell’Azienda e dei posti di lavoro.
L’Amministratore Delegato infine si è intrattenuto, subito dopo, con tutti i Lavoratori e i Rappresentanti Sindacali confermando l’impegno degli Azionisti, manifestato in Consiglio, a che Credifarma continui ad esistere; ha rassicurato inoltre sulla volontà della Proprietà di rilanciare la Società, di mantenere tutti i posti di lavoro e ha detto che il CdA sta lavorando e deliberando con questo preciso obiettivo.
Le OO.SS. chiederanno a brevissimo nuovi incontri alla Proprietà e all’Azienda.
I Lavoratori di Credifarma continuano lo stato di agitazione e sono determinati a portare avanti ogni forma di lotta per salvaguardare il futuro della Società e dei loro posti di lavoro, articolando la loro azione sulla base delle risposte e della disponibilità agli incontri che l‘Azienda e i Soci manifesteranno in concreto.

Roma, 15 dicembre 2014

Le RSA e i Territoriali di Credifarma
Scarica copmunicato

Back to top button