Licenziamento per giusta causa: mancanza di autocontrollo e intenzionalità

Con sentenza n. 25015/2014, la Corte di Cassazione ha confermato la legittimità del licenziamento per giusta causa comminato ad un lavoratore che nel corso di un diverbio aveva lanciato una scrivania contro un collega e si era altresì rifiutato di prestargli soccorso. La Cassazione, in particolare, ha confermato la valutazione fatta dai giudici d’appello in ordine alla mancanza di autocontrollo nell’ambiente di lavoro ed all’intenzionalità del fatto.
Sent. Cassazione Sez. Lavoro n. 25015 del 25/11/2014

Back to top button