Gbi: formalizzata azione di lotta

Dopo le Assemblee unitarie dei lavoratori del GBI, del 9 gennaio u.s., che hanno deliberato azioni di lotta a seguito della disdetta/disapplicazione unilaterale di Federcasse dei CC.II.AA., il 15 u.s. abbiamo espletato il tentativo obbligatorio di conciliazione tra le Parti presso la Commissione Nazionale, sui seguenti argomenti:
 Revoca della disapplicazione, a far data dal 1.2.2015, dei CC.II.AA. ;
 Rinnovo del CCNL ;
 Revoca del nuovo Regolamento per il Personale del GBI;
 Mantenimento delle norme di salvaguardia sulle garanzie occupazionali in relazione ad attività di concentrazione e scorporo.
Con estremo senso di responsabilità, in quella sede, abbiamo consegnato alle Aziende del GBI un documento che offriva la disponibilità a sospendere ogni forma di lotta, qualora le stesse Aziende avessero accettato di posticipare, al mese di aprile, la disapplicazione dei CC.II.AA., sospendendo contestualmente l’applicazione del Regolamento per il Personale del GBI e dando, da subito, concretezza nell’aprire il tavolo negoziale.
ANCORA UNA VOLTA, LA CONTROPARTE HA RESPINTO QUESTO TENTATIVO DI MEDIAZIONE.
Tale arroganza non trova precedenti nella storia del Credito Cooperativo!
Pertanto il tentativo di conciliazione si è concluso con esito negativo.
Il 16 gennaio, come previsto dalle legge, abbiamo trasmesso alla Commissione di Garanzia per l’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali la nota con la quale abbiamo formalizzato l’azione di lotta.
Questi i fatti, ora siamo tutti chiamati ad aderire alle azioni concrete e visibili per dimostrare alle ns. aziende che non siamo sudditi ma Collaboratori esausti di essere umiliati e privati della propria DIGNITA’.
Le RR.SS.AA.
Iccrea Holding, Iccrea Banca, Iccrea BancaImpresa, Banca Sviluppo, Bcc CreditoConsumo,
Bcc Factoring, Bcc Gestione Crediti, Bcc Lease, Bcc Risparmio & Previdenza, Bcc Sistemi
Informatici, Bcc Solutions
19 GENNAIO 2015
Scarica documento

Back to top button