Retribuzione – orario e salario fisso – parametri per la subordinazione

Con la sentenza n. 618 del 15 gennaio 2015, la Corte di Cassazione ha ribadito che il rispetto dell’orario e il compenso fisso mensile sono parametri fondamentali al fine del riconoscimento della natura subordinata del rapporto; ciò indipendentemente dalla qualificazione formale del rapporto di lavoro fornita dalle parti.
Sent. Cassazione Sez. Lavoro n.618 del 15/1/2015
(fonte: Direzione Provinciale del Lavoro di Modena – Dottrina per il Lavoro)

Back to top button