Aisa: firmata l’ipotesi d’intesa per il ccml

Il giorno 3 dicembre 2012 a Milano le OO.SS. e l’Aisa hanno sottoscritto l’ipotesi di rinnovo del CCNL scaduto il 31 dicembre 2010.

Quest’accordo è l’esito di una serrata trattativa condotta tra le parti dal mese di luglio 2012, il cui contenuto deve essere valutato, oltre che per i risultati conseguiti, anche per l’impegno profuso dal sindacato nel difendere con tenacia la piattaforma approvata dalle lavoratrici e dai lavoratori che coniugava la difesa del potere d’acquisto ed i diritti derivanti dall’impianto normativo.

Va considerata l’insistenza con cui la controparte ha tentato di introdurre dosi massicce di flessibilità, anche sulla base della recente riforma del mercato del lavoro nota come legge Fornero.
Tuttavia, nell’ambito di un confronto svoltosi all’interno di una dialettica molto accesa, le OO.SS. sono riuscite a contenere e a respingere buona parte delle richieste datoriali che avrebbero potuto stravolgere e peggiorare la struttura contrattuale privandola di elementi fondamentali per la miglior difesa delle condizioni di lavoro.

Inoltre, va sottolineato, lo sforzo teso a raggiungere, pur in presenta di una congiuntura economica sfavorevole, un risultato economico in grado di recuperare e salvaguardare il potere di acquisto delle retribuzioni. Quest’ultimo aspetto va assolutamente valorizzato, tenendo anche conto dell’andamento socio-economico del Paese e della fase non espansiva del mercato di riferimento.

Da ultimo dobbiamo ringraziare le lavoratrici e i lavoratori che, con il mandato conferitoci, hanno rafforzato il tavolo negoziale al fine di ottenere un risultato che noi riteniamo senz’altro soddisfacente.

Le Segreterie Nazionali
Fiba-Cisl, Fisac-Cgil, Uilca-Uil, FNA

Scarica il comunicato